L’importanza del contrasto colori in una pagina web

Non c’è molto da discutere sul fatto che il colore abbia una rilevanza fondamentale nell’impatto grafico di un qualsiasi sito web.

Molto invece c’è da dire su come questo fattore possa essere utilizzato per comunicare nel modo giusto con l’utenza.

In particolare il contrasto colori, se utilizzato con la piena consapevolezza di questa tecnica, rappresenta uno strumento di indubbia efficacia.

In questo articolo vediamo in maniera molto sintetica quali sono i principali aspetti da considerare nell’uso del contrasto cromatico in ambito web design.

Contrasto colori non solo per le parti testuali

contrasto coloriInnanzitutto siamo tutti consapevoli del fatto (ne abbiamo parlato anche qui) che dal punto di vista psicologico la scelta del colore è decisiva per il successo di un sito web.

Ciononostante il contrasto colori è un fattore spesso poco considerato, ma che in realtà influenza pesantemente la leggibilità di una pagina web e dunque la sua “appetibilità” per il pubblico.

Quando parliamo di leggibilità non ci riferiamo ovviamente solo alle parti testuali. Anche i vari elementi grafici che compongono un layout sono fondamentali nel definire il grado di efficacia di una pagina web.

Pensate ad esempio ai pulsanti delle call-to-action. Le call-to-action influiscono sul numero di conversioni che è possibile ottenere ad esempio con una landing page. Un pulsante che balza subito all’occhio ha molte più probabilità di essere cliccato dall’utente.

Oppure pensate agli elementi di un form che l’utente deve compilare. O ancora ai prezzi di un e-commerce o al suo sistema di feedback. In tutti questi casi un buon contrasto tra gli elementi e lo sfondo è essenziale.

Alcuni problemi di cecità che possono influenzare l’efficacia del contrasto colori

contrasto coloriTuttavia le cose non sono così semplici come appaiono. Nell’uso del contrasto colori occorre tenere a mente anche altri fattori. Uno in particolare.

Il 4% della popolazione mondiale infatti soffre di una qualche forma di cecità cromatica, ovvero non riesce a distinguere correttamente i colori.

Si parla soprattutto di cecità rosso-verde: agli occhi di coloro che ne sono affetti queste due tonalità appaiono in maniera diversa.

È evidente dunque che quando si parla di contrasto colori occorre considerare anche queste “singolarità”. Resta comunque il fatto che è su tale contrasto che si gioca buona parte del successo di una pagina web.