5 buone abitudini per sviluppare la tua creatività

In un momento storico in cui nei settori creativi il confine tra lavoro d’ufficio e lavoro da casa si è fatto sempre più sottile e indefinito, è importante mettere in atto abitudini e stratagemmi per preservare la propria capacità creativa.

Lo sappiamo, la creatività non è una dote divina data per sempre. È al contrario una facoltà prettamente umana e come tale è soggetta al deperimento e alla decadenza.

Per questo deve essere continuamente alimentata e nutrita. E il contesto, insieme a sane abitudini e a uno stile di vita consono, fanno tutta la differenza del mondo.

Qui di seguito troverai 5 buone abitudini per sviluppare la tua creatività. Prova a metterle in atto e vedrai subito gli effetti positivi sulla tua mente.

Sviluppare le tua creatività: ecco come

sviluppare la creativitàSeparare lavoro e tempo libero è più di una sana abitudine, è un dovere che abbiamo nei nostri confronti. Una mente creativa ha bisogno di ricaricarsi per poter poi rendere al massimo. Distinguere i momenti di svago dall’orario di lavoro anche attraverso piccoli rituali quotidiani è un buon modo per staccare la spina e far capire al nostro cervello quando siamo in modalità ON o OFF.

Non c’è nulla di più deleterio per una mente creativa che essere affollata di pensieri stressanti che riguardano impegni o cosa da fare durante la giornata. In questi casi ci vuole sangue freddo e una buona agenda nella quale annotare le cose da fare, gli appuntamenti e tutte quelle cose che possono causare ansia e stress. Non a caso l’annotazione è anche una nota tecnica di meditazione…

Disconnettersi a intervalli regolari è un buon modo per tenere la mente fresca e reattiva. Quando sei nel flow creativo non è semplice staccarsi, ma può essere salutare e rigenerante. Molti pensano che staccare dal flow possa essere controproducente, in realtà può aiutare a ripartire con ancora maggior slancio creativo.

Stabilire in anticipo le cose da fare e le priorità su cui concentrarsi durante la giornata aiuta a fare spazio e ordine nella tua mente. L’abitudine di definire le priorità fa il paio con la tecnica dell’annotazione che abbiamo visto in precedenza. Dopo aver annotato gli impegni è bene individuare quelli che hanno diritto di precedenza rispetto agli altri.

Mente sana in corpo sano? O potremmo dire anche “mente creativa in corpo sano”. Una regolare attività fisica è indispensabile per scaricare la tensione, far scendere i livelli di cortisolo e aumentare quelli di serotonina. La creatività ha bisogno di una mente sgombra e di un corpo in salute per potersi esprimere al 100%.

Cosa ne pensi di questi consigli? Fai tue queste 5 abitudini e così potrai sviluppare la tua creatività e alimentarla ogni giorno.

Photo credit: Freepik