Creare biglietti da visita: i 10 errori più comuni nelle business cards

Il biglietto da visita, come abbiamo avuto più volte modo di evidenziare è uno strumento promozionale estremamente potente. Una buona business card è il primo fondamentale passo verso una strategia di advertising ottimizzata in grado di aumentare la visibilità del brand. Tuttavia al contrario di quello che si potrebbe pensare, progettare e creare biglietti da visita coerenti con il vostro business e la vostra tipologia di lavoro non è affatto semplice e richiede l’intervento di esperti di marketing e disegno grafico. Qui di seguito elenchiamo i 10 errori più comuni che si compiono nel creare biglietti da visita.

Creare biglietti da visita: i 10 errori più comuni nelle business cards

Creare biglietti da visita: 10 cose da non fare

  • Font troppo piccolo – Non tutti i potenziali clienti dispongono di un visus perfetto. Cerchiamo di non complicar loro la vita con scritte per loro illeggibili. Minimale non vuol dire “piccolo”.
  • Business cards lucide – Evitare di creare biglietti da visita lucidi o plastificati su cui non è possibile scrivere o prendere appunti, consuetudine assai diffusa tra i potenziali clienti.
  • Colore font – Non utilizzare tonalità troppo simili allo sfondo…non si legge!!
  • Design incoerente – Il biglietto da visita deve essere coerente con il brand e con l’immagine della vostra azienda per far sì che sia sempre riconoscibile e memorizzabile.
  • No links ai social media – Nell’epoca del marketing 2.0 è davvero imperdonabile non inserire i contatti social nella vostra business card.
  • No email e sito webCreare biglietti da visita senza inserire l’email e l’indirizzo del vostro sito web è una cosa terribilmente anacronistica.
  • Carta di scarsa qualità – Se potete non risparmiate sulla carta. Utilizzare un materiale di buon qualità aumenta la considerazione di chi vista di fronte e vi fa apparire più importanti.
  • Troppe informazioni – E’ buon cosa non riempire la vostra business card di informazioni. Piuttosto siate sintetici e chiari.
  • Non includere la tagline – Inserire sempre un payoff associato al brand è consigliabile. In questo modo non rischiate che il vostro biglietto da visita appaia come semplice (e fin troppo anonima) contact card.
  • Non usare il retro – Ricordate: per creare biglietti da visita efficaci è bene utilizzare entrambe le facciate della vostra carta.
è un servizio che offre a tutti la possibilità di creare un logo per la propria attività, questo grazie al lavoro di migliaia di creativi e designer iscritti al servizio. Per saperne di più basta andare sulla pagina relativa alla realizzazione di logo.

photo credit: kvanhorn via photopin cc