Design inclusivo: come creare presentazioni accessibili a tutti

Quello dell’accessibilità è un tema sempre molto attuale, non solo sul web.

Poter garantire la piena fruibilità di contenuti offline e online non è solo un diritto esercitabile da parte di chi vive in situazioni di disagio, ma anche un dovere per tutti coloro che vogliono comunicare contenuti e informazioni.

Un dovere che, in verità, si trasforma nella necessità di poter raggiungere il più vasto pubblico possibile.

Un design inclusivo è esattamente questo: uno strumento in grado di offrire a tutti la possibilità di usufruire di contenuti e informazioni di valore.

Ciò è ancor più vero e necessario nel caso di presentazioni offline con slide in occasione di eventi, conferenze e workshop.

Vediamo in che modo in queste situazioni è possibile garantire la massima accessibilità a tutti.

 

Consigli per un design inclusivo delle tue presentazioni

design inclusivo presentazioniPrima di tutto devi garantire la perfetta leggibilità dei contenuti testuali delle tue slide, utilizzando font adatti (preferibilmente sans serif), impostando il giusto spazio tra le lettere e le linee, fomattando il testo con grassetti e sottolineature quando occorre. Inoltre ricordati che la dimensione del carattere non deve essere semplicemente grande, ma ancora più grande…

In secondo luogo devi garantire la perfetta visibilità anche a chi non ha, diciamo così, una vista “cromaticamente dotata”.

Considera sempre, inoltre, che si tratta pur sempre di slide e non di romanzi, quindi devi essere sintetico. Utilizza frasi brevi e un linguaggio che tutti possono comprendere e se usi termini specifici, spiegane il significato.

Evita animazioni o effetti come le immagini GIF che possono ingannare la vista. Rendi tutto il più semplice e “fluido” possibile di modo che chiunque possa facilmente leggere e comprendere la tua presentazione.

Fai attenzione ai contrasti e quindi all’uso del colore per lo sfondo e i caratteri. Devi fare in modo che i contenuti testuali non si confondano con il background, ad esempio evitando di svrapporli alle immagini o comunque utilizzando effetti di overlay in grado di ovviare a questa necessità.

Se includi dei link all’interno delle slide fai in modo che siano brevi, leggibile e facilmente pronunciabili.

In caso di contenuti video con audio assicurati che le immagini siano perfettamente visibili e includi dei sottotitoli testuali per i non udenti.

Questi come puoi ben immaginare sono solo alcuni consigli utili per realizzare un design inclusivo per le tue slide di presentazione. La cosa importante è mantenere questo tipo di “mindset” sempre, anche quando si tratta di realizzare un logo o una grafica pubblicitaria. Perché ricorda: più grande è il tuo pubblico più lontano arriverà il tuo messaggio.