Esempi di grafica per fatture: anche questo è marketing!

L’immagine coordinata di un brand può essere declinata in tanti modi: brochure, cataloghi, biglietti da visita, gadget e articoli di cancelleria. Anche la grafica per fatture fa parte del “corredo” che un’azienda deve necessariamente possedere per poter diffondere la propria immagine e veicolare la propria “filosofia”. Per questo motivo abbiamo pensato potesse essere interessante raccogliere qualche bell’esempio di fattura e sottoporlo alla vostro sguardo critico e attento, in modo che possiate rendervi conto di come questo particolare supporto cartaceo possa essere utilizzato all’interno di una più ampia strategia di posizionamento del brand.

Grafica per fatture: documenti ufficiali per veicolari il messaggio aziendale

La fattura è un documento ufficiale dell’azienda che ha valenza legale. In un certo senso incute timore nei clienti, perchè quando viene recapitata in ufficio significa che, se ancora non lo si è fatto, è giunto il momento di pagare. È un documento che “rimane” e che passa di mano in mano all’interno degli uffici. Pertanto è un supporto cartaceo di grande efficacia quando si tratta di veicolare l’immagine del brand. La grafica per fatture può avere dunque un ruolo importante nella comunicazione aziendale, al pari di una brochure o di un cartellone pubblicitario. Certo, la destinazione d’uso è assai differente, ma l’immagine (coordinata) è e deve essere sempre la stessa.

Grafica per fatture coordinata con l’immagine dell’azienda

Negli esempi che abbiamo deciso di proporvi in questo articolo troverete soluzioni grafiche di ogni genere. Tutte però presentano un tratto in comune, ovvero il fatto di essere coordinate con l’immagine che le diverse aziende si sono costruite e date attraverso il logo e le sue molteplici declinazioni. In realtà non c’è molto altro da dire se non invitarvi a guardare e analizzare attentamente queste ottime soluzioni di grafica per fatture. Ovviamente fateci anche sapere cosa ne pensate. Buona visione!