Grafica per sito web: le regole da seguire per realizzarla

La grafica per sito web svolge un ruolo fondamentale nell’opera di conversione degli utenti e semplici visitatori in veri e propri clienti e loro fidelizzazione. E’ vero che i contenuti, siano essi testi, immagini o video, rappresentano il focus principale di un sito web, ma è altresì inconfutabile che l’aspetto grafico rappresenti un’arma estremamente potente al fine di coinvolgere, incuriosire e in ultimo convertire gli utenti che “atterrano” sulla home page. In questo articolo vi proponiamo 5 principi fondamentali da seguire nella progettazione e realizzazione di grafica per sito web “conditi” da qualche esempio pratico da cui trarre ispirazione.

Grafica per sito web: 8 principi fondamentali

Gerarchia visiva – E’ il principio che ci “dice” l’ordine in cui l’occhio umano percepisce ciò che vede; è molto importante perchè grazie ad esso vengono individuate le parti del layout su cui lo sguardo dell’utente si sofferma con maggiore frequenza ed è quindi evidente che nella progettazione della grafica per sito web occorre tener conto di questo fatto.

Golden ratio – Chi in ambito grafico non conosce la famosa sequenza di Fibonacci? Anche nella definizione di un layout per sito web è consigliabile in considerazione questa regola su cui già gli architetti dell’Antica Grecia costruirono opere grandiose e senza tempo.

La legge di Hick – Offrire all’utente un ventaglio di opzioni di scelta troppo grande riduce la sua capacità di decidere e quindi indebolisce il livello di fruibilità del sito. Un buon web design dunque punta a ridurre gli elementi grafici che possono distrarre il visitatore dal suo obiettivo come ad esempio cercare informazioni sui prodotti e magari procedere all’acquisto.

La legge di Fitt – Altra regola importantissima da considerare nella creazione ottimale di grafica per sito web: il tempo richiesto per eseguire un’operazione dipende dalla distanza fisica dall’obiettivo e dalla sua grandezza. Un esempio concreto: un pulsante con le giuste dimensioni e “a portata di mouse” richiede minor tempo di conversione da parte dell’utente.

La legge dei terzi – Le immagini devono essere pensate come divise in nove parti uguali risultanti dall’intersezione di due secanti parallele verticali e due orizzontali lungo le quali posizionare gli elementi più importanti.

Le leggi del Gestalt – Teoria psicologica che si basa sull’assunto fondamentale per cui l’occhio umano percepisce prima l’insieme e successivamente i dettagli. A questo link potete trovare tutte le leggi spiegate in dettaglio.

Spazio bianco – Lo spazio bianco o “negativo”, ovvero il vuoto tra le immagini, i testi e ogni altro oggetto grafico, deve essere considerato come un elemento costruttivo del layout. Una pagina web senza spazio bianco risulta illeggibile e scarsamente fruibile.

Semplice è meglio – Principio semplice anche da comprendere e sacrosanto! Le cose più semplici da progettare e realizzare solitamente rappresentano sempre la soluzione migliore.

Grafica per sito: i migliori esempi del 2013

Infine vi proponiamo la lista dei migliori esempi di grafica per sito web del 2013 stilata da webdesignfromscratch.com che in vario modo cercano di seguire e osservare le leggi appena esposte. Buona visione!

è un servizio che offre a tutti la possibilità di creare logo professionali, biglietti da visita e grafica per layout web, questo grazie al lavoro di migliaia di creativi e designer iscritti al servizio. Per saperne di più basta andare sulla home page di BestCreativity.