Icon design: tutorial dettagliato per grafici freelance

Il termine icon design identifica una particolare branca del disegno grafico professionale che si occupa nello specifico di progettare e realizzare icone sia per il web che per la stampa. Sono sempre di più i grafici freelance, infatti, che si cimentano in questo tipo di attività per soddisfare in particolare la crescente domanda di grafiche per applicazioni mobile. Ma come si realizza un’icona di buon qualità, ma soprattutto efficace dal punto di vista comunicativo e dell’usabilità? In questo articolo cercheremo di dare una risposta a questa domanda mettendo in evidenza alcune buone pratiche realizzative.

3 caratteristiche fondamentali dell’icon design

icon designInnanzitutto un buon progetto di icon design deve riuscire a incarnare tre caratteristiche fondamentali, ovvero forma, unità estetica e riconoscibilità. La forma rappresenta la struttura portante dell’icona che, tralasciando i dettagli grafici, può essere di solito facilmente individuata in un quadrato, un cerchio o un triangolo; per unità estetica invece ci si riferisce a quelle caratteristiche che contraddistinguono non la singola icona, bensì l’intero set di riferimento come ad esempio l’uso del colore, il “peso” del tratto e la smussatura degli angoli; infine la riconoscibilità, la cararatteristica più importante, che consista nella capacità dell’icona di essere “compresa” e identificata come simbolo di un’idea o di un’azione da compiere.

6 passi da compiere per realizzare buoni progetti di icon design

Dal punto di vista strettamente pratico abbiamo deciso di sintetizzare l’attività di icon design in 6 step fondamentali che un buon graphic designer dovrebbe seguire:

  • Creare uno schema a griglia. Alle icone è richiesto il più delle volte di avere una forma simmetrica e precisa e la griglia può certamente essere uno strumento molto utile in questo senso con cui inziare il processo creativo con il piede giusto.
  • Cominciare con forme semplici. Anche il progetto più complesso e articolato deve avere basi solide per funzionare. Nel caso delle icone la semplicità è caratteristica prioritaria, quindi è bene iniziare il lavoro partendo dalle forme più elementari.
  • Non disegnare a mano. Angoli, curve, linee e bordi devono essere sempre molto precisi e “matamatici”. Proprio per questo, nel caso dell’icon design il disegno a mano è (di solito) vietato.
  • Utilizzare elementi grafici ricorrenti. Quando si progetta un set è buona norma ricorrere a piccoli particolari grafici che si ripetono più o meno in tutte le icone.
  • Usare pochi dettagli. Come abbiamo già detto la riconoscibilità è una caratteristica fondamentale da tener sempre presente. Troppi dettagli possono risultare per questo fuorivianti.
  • Essere unici e originali. Infine cercate di creare un vostro stile, che sia creativo ma al tempo stesso lineare, semplice e intuitivo. Non è facile…