Il consiglio definitivo per la creazione di uno slogan vincente

La tagline può essere uno strumento di marketing molto potente.

Ci sono brand che hanno costruito una vera fortuna grazie a slogan vincenti che sono stati in grado di rimanere impressi nella mente delle persone per diversi decenni.

Basti pensare a slogan come “Think different” o “Just do it”, cosa ti fanno venire in mente?

Il loro effetto è così potente che non dobbiamo nemmeno sforzarci di ricordare qual è il brand a cui sono associati e questo la dice lunga su quanto siano efficaci.

Cerchiamo quindi di capire quali caratteristiche deve possedere una tagline memorabile.

 

Il segreto di uno slogan vincente

È sotto gli occhi di tutti quanto sia profondamente cambiato il modo di comunicare dei brand negli ultimi 15 anni.

Con l’avvento dei social media e dei dispositivi di tipo mobile la comunicazione ha assunto un ruolo centrale per il business.

Da questo punto di vista la possibilità di personalizzare il messaggio in base alle caratteristiche di ciascun utente costituisce certamente un’arma di marketing di una potenza impensabile fino a pochi anni fa.

Ciononostante per molti brand riuscire ad esprimere una tagline di successo, uno slogan vincente, può fare ancora una grande differenza.

Quindi quali caratteristiche deve possedere?

Ne abbiamo già parlato diverse volte qui sul nostro blog, le caratteristiche solo sempre le stesse: deve essere una frase genuina, autentica, in grado di durare nel tempo, capace di rappresentare le caratteristiche, i valori fondanti e gli obiettivi del brand.

Tutto giusto, per carità. Ma non manca forse qualcosa?

Quel qualcosa in grado di fare davvero la differenza tra una tagline “normale” e uno slogan straordinario?

E vuoi sapere che cos’è?

Molto semplicemente uno slogan vincente deve contenere in sé un principio di identificazione, di esclusione e/o trasformazione del potenziale cliente.

Prova a pensare allo slogan “Think different” di Apple a cui abbiamo accennato all’inizio. “Pensare in maniera diversa” non è una cosa da tutti, chi acquista quel tipo di prodotto lo fa perché non è una persona come le altre, è uno speciale, qualcuno che può fare la differenza.

Il potere distintivo si trasferisce dall’oggetto (in questo caso l’iPhone, il Mac) al soggetto utilizzatore. L’oggetto rende il soggetto speciale, lo trasforma, lo identifica, lo rende unico, diverso dagli altri.

Ecco perché “Think different” funziona ancora, è un evergreen che identifica una ristretta cerchia di persone speciali di cui anche tu vuoi far parte.

Per creare uno slogan vincente serve “solo” questo.

 

Photo credit: Freepik